Anello del Col Buffon

Si parte poco dopo il ponte sul Lago di Domegge (700 m) su sentiero n. 347, si attraversa il ponte di legno sul Rio Sacceido lungo il suggestivo sentiero della Via Crucis si raggiunge un prezioso capitello del 1700 e subito dopo il rifugio Eremo dei Romiti di monte Froppa.

Dalla terrazza naturale che si trova di fronte al rifugio si gode una splendida vista sul Centro Cadore, sull’Antelao e sull’intera catena della Marmarole.

Si continua su sentiero n. 347 che sale a Col Buffon (1500 m), punto panoramico dal quale si ha una bella vista del Centro Cadore e Antelao, e si prosegue con continui saliscendi lungo la Costa del Col Buffon.

Arrivati al bivio, si imbocca il sentiero n. 345 e si scende ai Fienili Dàlego (1315 m). Per sentiero non numerato si prosegue quindi fino al soleggiato ed antico luogo di alpeggio dove ora si trova il caratteristico rifugio Cercenà (1050 m).

Da qui, per strada carrozzabile della Val Talagona, al punto di partenza.
_________________________________________________________________________________

Foto: panorama invernale (arch. Provincia di Belluno)