Giro delle forcelle d’alta Quota

Il punto di partenza per effettuare questa meravigliosa escursione, che potremmo definire anche delle forcelle, è La Faghera che si trova, a quota 1157 m, poco lontano dalla diga che forma il Lago di Centro Cadore. Si sale a Vedorcia, quota 1740 m, per il sentiero n. 350. Poco lontano da Casera Vedorcia si trova rifugio Tita Barba. Il posto è paragonabile ad un terrazzo immerso nel verde dal quale si possono ammirare a nord le Marmarole e a sud gli Spalti di Toro, con 360° di panorama eccezionale.

Da Vedorcia si sale per sentiero n. 350 a forcella Spe e per il n. 389 si prosegue per forcella Pedescagno e casera Laghet de Sora da dove, salendo ancora un po’, si arriva a forcella Val dei Frassin che si trova a quota 2197 m.

L’ambiente è aspro e solitario. Qui ci si immerge in un mondo antico della montagna dove i protagonisti sono i camosci, i cacciatori, gli alpinisti e qualche pastore. Da forcella Val dei Frassin si scende per sentiero n. 365 a Casera Cavalet per risalire subito a forcella per Vedorcia che con i suoi 2234 m è la punta più elevata del giro. Da qui si scende per sentiero n. 372 a forcella dei Lares e poi per sentiero n. 355 fino in prossimità di Casera de le Caure e da qui ci si riporta sul sent. 350 e si torna a La Faghera.
_________________________________________________________________________________

Foto: panorama invernale