Giro delle malghe di Visdende

La Val Visdende, valle ricoperta da vasta foresta di abeti, è un’oasi quasi incontaminata dal turismo di massa. Protagonista è il Monte Peralba (2693 m), alle cui pendici nasce il fiume Piave sacro alla Patria. Oltre alla catena di confine tra Italia e Austria, le cime che coronano la Val Visdende sono il monte Longerin, monte Palombino,monte Rinaldo, monte Schiaron e monte Curiè.

Il giro delle malghe di Visdende si sviluppa in gran parte al di sopra del limite del bosco offrendo cosi ampia visuale sul paesaggio. Meravigliosa d’estate e spettacolare d’inverno. La carta del barone De Zach che risale al 1806 riporta con esattezza le varie dislocazioni delle malghe di Visdende.

L’escursione ha inizio al bivio Ciadon (1436 m), dove per strada forestale segnavia CAI n.170 si raggiungono le malghe Dignas (1686 m), malga Ciampobon (1930 m), malga Cecido (2014 m), malga Manzon (1890 m), malga Chiastelin (1968 m), malga Antola (1872 m) e malga Chivion (1745 m).

Dalla malga Chivion, ultima del giro, si scende al borgo di Costa D’Antola dove termina l’escursione.
_________________________________________________________________________________

Foto: Val Visdende (Ivo Zandonella)