Sentiero Giovanni Paolo II

Il sentiero inizia dalla località Stabiere che si raggiunge in circa un’ora di cammino dalla piazza di Lorenzago, abituale ritrovo per la partenza delle gite. Il percorso si addentra in un bosco fitto di abeti e faggi nella tranquillità della valle che porta verso il Passo della Mauria; in località Stabiere si ha una finestra sul Cridola e Miaron di impareggiabile bellezza apprezzata moltissimo anche da Giovanni Paolo II che qui si soffermò a lungo durante la sua prima vacanza nel 1987.

Sentiero facile ad alta frequentazione che permette di vedere le cime del Cridola, Miaron, Montanel, il Centro Cadore e all’arrivo presso la palestra di roccia in Località Croera consente di osservare con un solo sguardo (uno dei pochi posti in Cadore) le cime dell’Antelao, del Pelmo e della Civetta. Il sentiero attraversa poi Ghirlo e Val de Palù, dove numerosi sono gli aneddoti legati al Papa Giovanni Paolo II qui è dedicato il sentiero.

A questo punto si può proseguire verso il Passo della Mauria oppure scendere attraverso il sentiero Regina Pacis, entrambi i precorsi conducono alla statale 52 Carnica. Proseguendo per strade boschive parallele si giunge a Lorenzago completando così il giro del Papa.
_________________________________________________________________________________

Foto: monte Cridola visto dal sentiero L. (Emilio Fabbro)